Ma che fai ragazzino?

“MA CHE FAI RAGAZZINO?”
“RIBUTTO IN MARE LE STELLE MARINE. ALTRIMENTI MUOIONO TUTTE SULLA SPIAGGIA”, RISPOSE IL BAMBINO SENZA SMETTERE DI CORRERE.
“MA CI SONO MIGLIAIA DI STELLE MARINE SU QUESTA SPIAGGIA: NON PUOI CERTO SALVARLE TUTTE? SONO TROPPE!- GRIDO’ L’UOMO.- QUESTO SUCCEDE SU ALTRE CENTINAIA DI SPIAGGE LUNGO LA COSTA! NON PUOI CAMBIARE LE COSE!” IL BAMBINO SORRISE, SI CHINO’ A RACCOGLIERE UN’ALTRA STELLA DI MARE E GETTANDOLA IN ACQUA RISPOSE:”HO CAMBIATO LE COSE PER QUESTA QUI”.
L’UOMO RIMASE UN ATTIMO IN SILENZIO, POI SI CHINO’, SI TOLSE LE SCARPE E CALZE E SCESE IN SPIAGGIA. COMINCIO’ A RACCOGLIERE STELLE MARINE E BUTTARLE IN ACQUA. UN ISTANTE DOPO SCESERO DUE RAGAZZE ED ERANO IN QUATTRO A BUTTARE LE STELLE MARINE NELL’ACQUA. QUALCHE MINUTO DOPO ERANO IN CINQUANTA, POI CENTO, DUECENTO, MIGLIAIA DI PERSONE CHE BUTTAVANO STELLE DI MARE NELL’ACQUA.
COSI’ FURONO SALVATE TUTTE.
A VOLTE BASTEREBBE CHE QUALCUNO AVESSE IL CORAGGIO DI COMINCIARE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...