Le frasi sul computer più divertenti e intelligenti

Oggi ogni ramo della scienza sembra ci voglia dimostrare che il mondo si regge su entità sottilissime: come i messaggi del Dna, gli impulsi dei neuroni, i quarks, i neutrini vaganti nello spazio dall’inizio dei tempi… Poi, l’informatica. È vero che il software non potrebbe esercitare i poteri della sua leggerezza se non mediante la pesantezza del hardware; ma è il software che comanda, che agisce sul mondo esterno e sulle macchine, le quali esistono solo in funzione del software, si evolvono in modo d’elaborare programmi sempre più complessi.
Italo Calvino

I computer danno esattamente quello che gli è stato immesso;
se futilità immettiamo, futilità otterremo, ma gli uomini non sono molto diversi.
Richard Bandler

Libri e computer sono strumenti neutri, sta a noi scovare quelli che fanno al caso nostro, scegliere quelli adatti agli interessi, al gusto, alle esigenze nostre. Soprattutto riempirli, libri e computer, di contenuti nostri.
Corrado Augias

Non ho paura dei computer, ma della loro eventuale mancanza.
Isaac Asimov 

La rivoluzione informatica ha fatto guadagnare un sacco di tempo alle persone, ma esse lo trascorrono al computer!
Khalil Assala 

Non capisco un accidente di computer, non so nemmeno quando occorre cambiare l’olio!
Buzz Nutley

Le donne sono le uniche creature che, quando lavorano al computer, sono in grado di premere tasti che neanche il computer sapeva di avere.
Flavio Oreglio

Prima avevamo un sacco di domande senza risposte. Ora, con l’avvento dei computer, abbiamo un sacco di risposte senza domanda.
Peter Ustinov

Il pericolo che i computer possano diventare come gli esseri umani non è tanto grande quanto il pericolo che gli esseri umani possano diventare come i computer.
Konrad Zuse

In considerazione di tutti quei micidiali virus informatici che si sono diffusi ultimamente, vorrei ricordarvi che nel momento in cui vi collegate in rete con un altro computer, vi collegate a tutti i computer a cui quel computer si è collegato.
Dennis Miller

Sono convinto che l’informatica abbia molto in comune con la fisica. Entrambe si occupano di come funziona il mondo a un livello abbastanza fondamentale. La differenza, naturalmente, è che mentre in fisica devi capire come è fatto il mondo, in informatica sei tu a crearlo.
Linus Torvalds

Se il settore dell’automobile si fosse sviluppato come l’industria informatica, oggi avremmo veicoli che costano 25 dollari e fanno 500 Km con un litro.
Anonimo

I computer sono inutili, possono dare solo risposte.
Pablo Picasso

Errare è umano, dare la colpa al computer lo è ancora di più.
Robert Orben

La creatività e l’innata facilità nell’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche possono innescare meccanismi di trasformazione sociale a livello globale. Possibilità, queste, non attuabili nelle società statiche e patriarcali delle epoche precedenti.
Rita Levi Montalcini e Giuseppina Tripodi

Errare è umano, ma per incasinare tutto come si deve ci vuole un computer.
Paul Ehrlich

I computer fanno quello che gli si dice di fare. Eseguono obbedienti qualunque istruzione ricevano nel linguaggio di programmazione. È: in questo modo che effettuano servizi utili come il word processing e il calcolo elettronico. L’inevitabile inconveniente, però, è che sono altrettanto robotici nell’ obbedire alle istruzioni sbagliate. Non capiscono se un’istruzione avrà un effetto buono o cattivo. Obbediscono e basta, proprio come sono tenuti a fare i soldati. È il loro obbedire senza discutere a renderli utili ed è questa stessa identica proprietà a renderli irreparabilmente vulnerabili ai virus del software. A un programma maligno che dice: «Copiami e inviami a tutti gli indirizzi che trovi nel tuo hard disk» il computer obbedisce subito e altrettanto obbediscono, in un’ espansione esponenziale, tutti i computer ai quali il programma viene mandato. È difficile o addirittura impossibile progettare un computer che sia obbediente come si conviene e nel contempo immune da quel tipo di infezione.
Richard Dawkins

Il computer è come il Vecchio Testamento: pieno di regole e nessuna pietà.
Joseph Campbell

La ragione per cui i computer fanno più lavoro delle persone è che non s’interrompono mai per rispondere al telefono.
Joey Adams

Secondo l’Istat oltre il 54% delle famiglie ha un computer. Ma non ha ancora capito bene come si imposta il prelavaggio.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino

Parte della disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta.
Isaac Asimov

Gli esperti sono formalmente unanimi: in linea generale, il computer che meglio si adatta alle vostre esigenze è quello commercializzato due giorni dopo che ne avete acquistato un altro.
David Barry

Una volta un computer mi ha battuto a scacchi, ma con la boxe thailandese non c’è stata partita.
Emo Philips

Più grande è la memoria di un computer, più velocemente potrà generare messaggi d’errore.
David Barry

I computer sono inaffidabili, ma gli uomini ancora di più.
Arthur Bloch

Dopo le ere della pietra, del ferro… è giunta l’era del click.
Liomax D’Arrigo

La prima cosa che capii dei computer è che non perdonano: hanno un loro modo di lavorare freddo, razionale, inflessibile. Oserei dire che non hanno pietà. Procedono per passi successivi, metodici, sempre gli stessi, e non prevedono risposte all’infuori del sì e del no. Di fantasia neanche a parlarne. Pur ottenendo, a volte, risultati strepitosi, se visti da occhi profani, restano comunque dei marchingegni velocissimi ma stupidi.
Luciano De Crescenzo

Una volta fu chiesto al cibernetico Hofstadter se riusciremo mai ad avere un computer intelligente come l’uomo, e lui, con grande serietà, rispose: «Il giorno in cui un computer capirà quando io una cosa la dico per scherzo e quando no, allora potremo dire di aver costruito un computer intelligente». In altre parole, non è la velocità o la potenza del cervello a distinguere l’uomo dalla macchina, bensì l’ironia.
ibidem

Una volta un tale che doveva fare una ricerca andava in biblioteca, trovava dieci titoli sull’argomento e li leggeva; oggi schiaccia un bottone del suo computer, riceve una bibliografia di diecimila titoli, e rinuncia.
Umberto Eco

I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L’insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.
Albert Einstein

I nuovi cervelli elettronici offrono una buona dimostrazione di che cosa si intenda per intelligenza. Essi utilizzano dati che vi sono immessi, confrontano, scelgono e, infine, danno risultati più rapidi e più sicuri di quanto non possa fare l’intelligenza umana. Tutto questo però a condizione che siano in loro preventivamente immessi i dati fondamentali. Quel che il cervello elettronico non può fare è pensare creativamente, e giungere a una intima conoscenza dell’essenza dei fatti osservati, andar oltre i dati che gli sono stati forniti. La macchina può far le veci dell’intelligenza o anche correggerla, ma non può contraffare la ragione.
Erich Fromm

Il vero pericolo non è che i computer inizieranno a pensare come gli uomini, ma che gli uomini cominceranno a pensare come i computer.
Sydney Justin Harris

Il computer, per me, è lo strumento più straordinario che abbiamo inventato. È l’equivalente di una bicicletta per la nostra mente.
Steve Jobs

L’autostrada informatica trasformerà la nostra cultura tanto drasticamente quanto l’invenzione della stampa di Gutenberg ha trasformato quella del Medio Evo.
Bill Gates

I Greci dicevano di una persona incolta: “Non sa leggere né nuotare”; oggi bisognerebbe aggiungere: “né usare un elaboratore”.
Primo Levi e Tullio Regge

Si può insegnare a un computer a dire “Ti amo”, ma non gli si può insegnare ad amare.
Albert Jacquard

I computer operano su principi semplici che possono essere facilmente compresi da chiunque abbia del senso comune, un po’ d’immaginazione e un QI di 750.
David Barry

La mimetizzazione dell’intelligenza non va confusa con quella mimesi o imitazione dell’intelligenza oggi rappresentata dall’intelligenza informatica, che i nonni invidiano ai loro nipotini, i quali, con la velocità della luce, aprono sul video mondi insospettati. Diciamo subito che non è il caso che i nonni si deprimano. L’intelligenza informatica è, tra le forme di intelligenza, la più elementare, perché lavora con il più semplice dei codici: quello binario, capace di dire solo sì o no, uno o zero, e, nel caso si evolva, buono o cattivo, giusto o ingiusto, vero o falso, senza, per il momento, ulteriori capacità di problematizzazione.
Umberto Galimbert

Personal computer, blog, internet, siti web, social network, videogiochi… La vita “reale”, oggi, non è che il rifugio di tutti coloro i quali sono incapaci di vivere virtualmente.
ibidem

Il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi è una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti.
Umberto Eco 

Non importa quale computer abbiate deciso di comprare; a prescindere dal prezzo, nel momento in cui ritornerete alla vostra macchina, sarà diventato obsoleto come un qualsiasi mangianastri.
Dennis Miller

Un computer non può sostituire un buon insegnante.
Clifford Stoll

I computer sono esattamente come gli esseri umani: fanno qualsiasi cosa tranne che pensare.
John Van Neumann

Computer: macchina progettata per velocizzare e automatizzare gli errori.
Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere. I computer vengono dall’inferno.
I computer hanno molta memoria ma nessun ricordo.
I computer non potranno mai rimpiazzare la stupidità umana.
Il computer obbedisce ai vostri ordini, non alle vostre intenzioni.
Qualunque bug sufficientemente avanzato è indistinguibile da una caratteristica del software.
Anonimo

I computer sono una gran cosa perché, quando ci lavori, ottieni risultati immediati che ti fanno capire se il tuo programma funziona. È un ritorno, un feedback, impossibile da ottenere in molte altre situazioni.
ibidem

Il telegrafo, il telefono, la radio e soprattutto il computer hanno fatto sì che chiunque, in qualsiasi parte del mondo, si trovi ora nella condizione di essere a portata d’orecchio. Purtroppo, il prezzo da pagare per questo è la perdita di privacy.
Steven Levy

Il lettore che non sapesse nulla sui computer dovrebbe solo ricordare che essi sono macchine che fanno esattamente ciò che si dice loro di fare, ma che spesso danno risultati che ci sorprendono.
Richard Dawkins

Verrà un giorno, e non e molto lontano, in cui potremo concludere affari, studiare, conoscere il mondo e le sue culture, assistere a importanti spettacoli, stringere amicizie, visitare i negozi del quartiere e mostrare fotografie a parenti lontani, tutto senza muoverci dalla scrivania o dalla poltrona. Lasciando l’ufficio o l’aula scolastica, non ci staccheremo dalla rete. Allora il computer sara più di un oggetto da portare con noi o di uno strumento da acquistare: sara il nostro passaporto per una nuova vita mediatica.
Bill Gates

L’uomo è ancora il più straordinario dei computer.
John Fitzgerald Kennedy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...