L’amore o c’è o non c’è

amore

L’amore o c’è o non c’è. Se c’è allora è chiaro, brillante splende di luce propria come una stella. Nessuno dovrebbe accontentarsi di qualcosa di meno. Conosco la differenza tra innamoramento e amore, so che la passione cala inevitabilmente col tempo, ma nel contempo aumentano la profondità del sentimento che lega le persone, la fiducia che si ha nell’altro, le speranze che si ripongono nel futuro… io non intendo sposarmi e il motivo è proprio come la mia visione dell’amore ma più in generale delle aspettative che ripongo negli altri: non mi risparmio e pretendo lo stesso dagli altri, che lo facciano a modo loro, chiaro, ma lo facciano, cosa che molte volte non accade.

Tutti vogliono storie serie e impegno a patto di poter evitare serietà ed impegno eccessivi. Per molti poi è solo un modo di porsi, un’apparenza che piace dare di se… bah, a me non frega niente di come mi vedono le persone: eremita, asociale, misogino, misantropo… non mi interessa dare una buona apparenza di me, non mi interessa sembrare gentile e non mi spaventa stare da solo. Secondo platone gli esseri umani avevano in origine due facce quattro braccia e quattro gambe. Ciascuno era perfetto così com’era. Zeus, spaventato dal loro potere, li separò in due e da allora ogni metà cerca di ricongiungersi con l’altra e passa la vita a cercarla.

Ecco se troverò l’altra mia metà riconsidererò la mia posizione in merito al matrimonio… o per meglio dire al vivere la vita insieme a un’altra persona: il matrimonio è qualcosa che non serve a chi si ama, non nutre l’amore della coppia ma serve a far felici le mamme, smuove l’economia… di certo non modifica l’amore tra le persone che si sposano. Con questo non dico che non sia un passo importante o che non valga la pena farlo con la persona che si ama, dico solo che è e rimane una conseguenza dell’amore e nulla più. Di certo comunque non è una cosa semplice, bisogna lavorarci molto e se dopo 50 anni che vedi una persona ogni giorno, con le sue manie, con le sue paure e i suoi difetti sai ancora dirgli quando ti svegli accanto a lei: “buongiorno amore mio” allora sai che è amore.

Anonimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...