La mia vita

LA MIA VITA

Ed eccomi qua, a vagare tra i sentieri della mia esistenza.

Ora percorro la mia infanzia, ricordo lontano,mia madre che mi tiene tra le sue braccia, mio padre che mi tiene per mano.

Ancora saltello gioioso tra l’erba ed il fango, cammino

tra i campi di grano, tra il rosso di fuoco dei papaveri in fiore,

tempo felice che ogni cosa fa battere il cuore…

Ammiro voli di farfalle colorate, sdraiato sull’erba, dopo le corse affannate, voli di rondini nel cielo

terso di nuvole, sotto l’ombra del melo….

Il mio passo si allunga, il mio sguardo si apre,

divento grande, conosco la vita, l’amore,

attraverso le delusioni, patisco il dolore…

Percorro campi di ortiche, di sassi, di spine.

sento il sentiero farsi più duro, il mio passo,

d’un tratto più lento, la salita senza fine….

E giungo fino al mare, ammiro la calma

di un’alba dorata, di un rosso tramonto,

il mio cuore si riempie d’immenso….

Il vento che si alza improvviso, che agita tutto,

le onde impetuose che biancheggiano urlanti,

il pensiero si ferma tra i miei capelli bianchi..

Come una foto, che vuol fermare il tempo,

il cammino lungo dell’esistenza, gli attimi andati,

della mia vita, che si libra leggera nel vento…

23.10.2015 Zio Alby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...