Frasi più belle sulla festa

Domani è festa

Se vuoi essere felice per un giorno dai una festa; per due settimane fai un viaggio; per un anno fai un giardino; per la vita trova uno scopo degno.
(Anonimo)

La vita non è la festa che speravamo, ma finché siamo qui balliamo.
(Anonimo)

Senti, ma che tipo di festa è? Non è che alle dieci state tutti a ballare i girotondi ed io sto buttato in un angolo… no. Ah no, se si balla non vengo. No, allora non vengo. Che dici vengo? Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? Vengo. Vengo e mi metto, così, vicino a una finestra, di profilo, in controluce. Voi mi fate “Michele vieni di là con noi, dai” ed io “andate, andate, vi raggiungo dopo”. Vengo, ci vediamo là. No, non mi va, non vengo.
(Nanni Moretti nel film Ecce bombo)

Ad ogni festa ci sono due tipi di persone – quelli che vogliono andare a casa e quelli che vogliono restare. Il guaio è, di solito sono sposati tra di loro.
(Ann Landers)

Ma io non volevo essere semplicemente un mondano. Volevo diventare il re dei mondani. Io non volevo solo partecipare alle feste. Volevo avere il potere di farle fallire.
(Dal film La grande bellezza)

Di preciso a quante feste con gente che si annoia e ubriaca devi partecipare affinché smettano di dire che sei asociale?
(Samanthifera, Twitter)

A una festa devi solo essere divertente, non devi essere sincero.
(Andy Warhol)

Ho una malattia sociale. Devo andare fuori tutte le sere. Se sto a casa una notte comincio a parlare coi miei cani. Una volta sono stato a casa per una settimana e i miei cani hanno avuto un mancamento.
(Andy Warhol)

Quant’era bello addormentarsi sul letto dei cappotti, alle feste.
(farchibugi, Twitter)

Alle feste della scuola io ero quello che suonava.
Non mi hanno mai aperto.
(ilmarziano1, Twitter)

Avanti con la danza! lasciate che la gioia sia sconfinata,
Non dormite fino al mattino, quando la Giovinezza e il Piacere si incontrano
Per inseguire con i piedi danzanti le ore colme di eccitazione
Su con la danza!
(Lord Byron)

E la notte si riempirà di musica,
e le preoccupazioni, che infestano i giorni,
leveranno le tende, come gli Arabi,
e scivoleranno via in silenzio.
(Henry Wadsworth Longfellow)

Sono sempre i migliori ad andarsene per primi. Tipo le pizzette rosse alle feste.
(carolshesaid, Twitter)

Ti è successo almeno una volta di usare 8647921 bicchieri alle feste perché non capisci più qual è il tuo.
(Anonimo)

Chi va a la festa senza esser invitàdo, el torna a casa disconsolàdo.
(Proverbio veneto)

Il vero segreto per divertirsi alle feste è capire quando è il momento giusto di andarsene.
(Anonimo)

A quei tempi era sempre festa. Bastava uscire di casa e attraversare la strada, per diventare come matte, e tutto era bello, specialmente di notte, che tornando stanche morte speravano ancora che succedesse qualcosa, che scoppiasse un incendio, che in casa nascesse un bambino, o magari venisse giorno all’improvviso e tutta la gente uscisse in strada e si potesse continuare a camminare fino ai prati e fin dietro le colline
(Cesare Pavese, La bella estate)

Le feste dovrebbero essere solenni e rare, altrimenti cessano di essere feste.
(Aldous Huxley)

Le feste erano il mio ambiente di lavoro. Erano il mio mercato, il mio campo di battaglia, dove stringere amicizie, incontrare amanti, concludere affari. Le feste sembravano qualcosa di frivolo e casuale e privo di forma, ma in realtà erano eventi con forme intricate e coreografie di prim’ordine. Nel mondo in cui ero cresciuto, le feste erano la superficie su cui si svolgeva la vita quotidiana.
(Bret Easton Ellis)

Quelle sue feste scintillanti, abbaglianti, erano in me così vivide che ancora potevo sentire la musica e le risa tenui e incessanti provenire dal giardino, le macchine andare su e giù per il suo viale.
(Francis Scott Fitzgerald)

Come ci si può divertire in una festa in cui le birre sono calde e le donne sono fredde?
(Groucho Marx)

Dopo le feste sono sempre triste. Soffro di depressione post-party
(Lia Celi)

Penso sempre che per il mio compleanno mi facciano una festa con una torta enorme da cui esce una donna nuda e gigantesca. Mi picchia e torna nella torta.
(Woody Allen)

Adoro le grandi feste: sono così intime! In quelle piccole non c’è nessuna privacy.
(Francis Scott Fitzgerald)

Partecipavo alle feste ma restavo così in disparte che alla fine fui reclutato come attaccapanni ufficiale.
(ideeXscrittori, Twitter)

Bisogna offrire al popolo delle feste rumorose; gli sciocchi amano il rumore e la massa è costituita da sciocchi.
(Honoré de Balzac)

Dove non ci sono bambini non ci sono né feste né vita familiare.
(Rosa Luxemburg)

Lo scopo principale nel dare feste per bambini è ricordarvi che ci sono bambini peggiori dei vostri.
(Katharine Whitehorn)

Le feste si fanno con gli amici perché con i nemici non vengono bene.
(Pino Caruso)

Una volta volevo diventare ateo, ma ci ho rinunciato, non hanno feste gli atei.
(Henry Youngman)

In tutte le feste il pubblico si divide in attori e in spettatori. Ma poi cambiano i ruoli. Chi prima parlava, ora sta zitto e tocca all’altro. Ma ci sono delle persone che non sanno assolutamente ascoltare. O parlano, o recitano sempre loro, o si stancano, diventano irrequiete, se ne vanno. Quando ce ne sono due di questo tipo allora scoppia, inevitabile, la competizione. Che spesso è sleale.
(Francesco Alberoni)

Convegno chiassoso e scomposto è la festa dei vicini di casa alla quale non siamo stati invitati.
(Antonio Amurri)

Sagra. Festività religiosa di solito celebrata abbandonandosi alla ghiottoneria e alla ubriachezza. Tali celebrazioni sono spesso dedicate a un sant’uomo che si è distinto per una rigida astinenza.
(Ambrose Bierce)

Gola, accidia, lussuria: queste sono le tre virtù cardinali, le virtù della festa. Il paradiso sulla terra.
(Jean-Louis Bory)

Le Pasque, i Ferragosti, i Natali… I Natali, le Pasque, i Ferragosti… Così se ne va la nostra vita.
(Gesualdo Bufalino)

Un funerale fra gli uomini è forse una festa fra gli angeli.
(Gilbert Keith Chesterton)

Mi lasciano perplesso le feste di addio. Ha un che di offensivo fare una festa quando uno se ne va.
(Dr. House – Medical Division, 2004/12)

La rivoluzione è la festa degli oppressi e degli sfruttati.
(Lenin)

La festa prima della fine, l’orchestra che suona e non smette di suonare, mentre il Titanic affonda, è più che l’immagine di un’epoca: è una metafora della storia, della vita stessa, di ciascuno e di tutti.
(Mario Andrea Rigoni)

Sono andato a una festa ed era pieno di occhi vuoti. Ho passato il tempo ad aprire fessure e a guardare dentro, cercando luci che non c’erano.
(Fabrizio Caramagna)

Una buona festa deve avere: corta messa, corta predica e lungo desinare.
(Proverbio)

Dopo tutto, qual è lo scopo della vostra ospite in una festa? Sicuramente non per farvi divertire; se questo fosse il loro unico scopo, avrebbero semplicemente inviato champagne e donne a casa tua con un taxi.
(PJ O’Rourke)

La primavera è il modo naturale di dire: “Andiamo a una festa”.
(Robin Williams)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*