Frasi più belle da dedicare a un’amica falsa

Conoscersi, confidarsi, fidarsi, crescere, crescere insieme, divertirsi, esserci l’una per l’altra, condividere ogni cosa insieme, impegnarsi nell’amicizia, tenerci fino in fondo, sperare, sperare di non essere delusa, sospetti, incomprensioni, delusioni, pianti, tristezza, paura di cacciar via, critiche, smarrimento, solitudine, vuoto. Questa era la nostra amicizia, quella che, anno dopo anno, hai rovinato cambiando. Era quella dove tu ed io eravamo una persona sola, la stessa che poi hai cercato di ridividere riuscendoci. Ma cosa farsene di una come te? cosa farsene di una che rinnega il bene voluto?

La gente,pensa che la cosa peggiore sia perdere una persona a cui si vuole bene.
Si sbaglia.La cosa peggiore é perdere se stessi mentre si vuole troppo bene a qualcuno,dimenticandosi che anche noi siamo importanti.

Pensavo che il futuro senza la tua amicizia sarebbe stato amaro, ma non sai cosa m’ha riservato: Uno specchio dove poter guardare. Guardo quello specchio e mi ritrovo due occhi fieri ed orgogliosi. Ad oggi io sono fiera ed orgogliosa di essere in quello specchio. Io ci sono, tu non ci sei più.

Noi eravamo inseparabili, ora ci ritroviamo nella stessa stanza e neanche ci salutiamo.

E chi lo avrebbe mai detto che ti saresti rivelata la persona dalla quale mi sarei voluta allontanare sempre di più.

Carenza di coerenza è il punto di partenza per un’amicizia falsa piena di sofferenza.

Io nell’amicizia non ci credo più da tempo, ho abbracciato troppe volte la falsità, ho avuto troppe batoste, troppe delusioni, troppe uscite di scena e troppa incoerenza. Ad oggi io non alzo più la voce, non mi incazzo più, sono bravissima a odiarti nel mio silenzio, nel mio sarcasmo e nella più totale indifferenza. Possiamo uscire insieme, stare vicine nel banco a scuola, fare due battute insieme ma alla fine se non ti ho più nel cuore per me non conti più nulla, vali meno di zero.

Perché mi hai delusa? Mi fidavo così tanto di te. Avevo sempre pensato che la vera amicizia non esisteva poi sei arrivata tu ed ho capito che non era così e invece mi sbagliavo. Tutti prima o poi se ne vanno,tutti prima o poi sono pronti a parlarti alle spalle,a deluderti. Ti odierei ma non ho il coraggio,forse perché sono troppo buona,ma non meriti piu niente da me.

Mi rifiuto di scusarmi per il mio atteggiamento da stronza.
Nessuno si é mai scusato per avermi trattato una merda.

Ed è vero, soffrire per un amore è doloroso, ma soffrire per una amicizia è peggio.
Cosa succede quando soffri per entrambe nello stesso momento?
Ma alla fine sopravvivi?
Forse sì, forse sopravvivi, ma non vivi.

Ho visto il mondo nei tuoi occhi: così grandi e profondi che ti ci perdi.
Poi all’improvviso ho visto le lacrime scendere sul tuo viso che si trasformavano in serpenti.

Solo promettimi che quando sarai con gli altri ti ricorderai di com’era quando c’ero anch’io.

È quando ti ho vista ridere con gente di cui sparlavi che ho capito chi eri.

Certe volte ci resti cosí male che non hai neanche la forza di incazzarti.

Sono una ragazza che si illude facilmente. Basta un messaggio, un sorriso, un abbraccio, un momento.
Io alle persone ci credo, sbagliando.
Credo ai loro sorrisi, spesso finti. Credo alle loro parole, spesso false. Ai loro messaggi, spesso inutili.
Io credo, per poi rimanere delusa. Ma tu hai davvero esagerato.

Come si diventa sconosciuti dopo aver condiviso così tanto?

Non proverò a sostituirti, perché dimenticare una persona sostituendola con un’altra è come fotografare il sole e sperare che di notte ci scaldi.

Quando ti dicono che sei cambiata, vogliono solo dire che non sei più come fa comodo a loro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*