Frasi dolcissime sull’Immacolata Concezione

L’8 dicembre è un giorno di notevole importanza, perchè si festeggia l’Immacolata Concezione, un dogma cattolico proclamato l’8 dicembre del 1854 da Pio IX, che sancisce la purezza di Maria dal peccato originale. Questo giorno segna anche l’inizio delle feste natalizie con la preparazione dell’albero di Natale e gli addobbi che serviranno a decorare la casa. Nella serata dell’8 dicembre si festeggia l’antivigilia di Natale, rispettando la tradizione. Queste frasi, racconti e dediche che abbiamo raccolto per voi, vi allieteranno l’udito e potrete comunque dedicarle alle persone che amate. Buona festa dell’Immacolata a tutti voi! 🙂

1) Immacolata

Concepita Tu fosti Immacolata

per volere del Dio Padre,

che per figlia e sua degna sposa

tra le eccelse volle sceglier Te,

o Santa Vergine Immacolata.

 

2) Immacolata, vergine bella

di nostra vita tu sei la stella

tra le tempeste tu guidi il cuore

di chi ti invoca, Madre d’amore.

 

3) Dirada le tenebre della tristezza e della solitudine,

dell’odio e della vendetta.

Apri la mente e il cuore di tutti alla fiducia e al perdono!

Madre di misericordia e di speranza,

ottieni per gli uomini e le donne del terzo millennio

il dono prezioso della pace:

pace nei cuori e nelle famiglie, nelle comunità e fra i popoli;

pace soprattutto per quelle nazioni

dove si continua ogni giorno a combattere e a morire. Giovanni Paolo II

 

4) O Concetta Immacolata!

Tu del sole sei vestita, della luna a’ piè

servita e di stelle coronata:

o Cocetta Immacolata!

Deh! Dolcissima avvocata volgi a noi

dal cielo il giglio, e pietosa col

tuo figlio tu ci assisiti, o madre amata:

o Concetta Immacolata!

La Promessa(Genesi 3,14-15)

 

5) Di fronte a questa donna,

senza macchia ne’ ruga,

ognuno di noi e’ in grado

di comprendere non solo la sua

origine, ma anche il suo destino.

la gioia che eva ci tolse

ci rendi nel tuo figlio divino

e dischiudi il cammino

verso il regno dei cieli.

 

6) “Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, è simile a un uomo saggio che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia”. (Matteo 7, 24-25)

 

7) Vergine santa fra tutte, dolce regina del cielo, rendi innocenti i tuoi figli, umili e puri di cuore. Donaci giorni di pace, veglia sul nostro cammino, fa che vediamo il tuo Figlio, pieni di gioia nel cielo. Gloria all’altissimo Padre, Gloria al Cristo Signore, Gloria allo Spirito Santo, l’inno di fede e di amore… Amen.

 

8) È una visione stupenda che ci fa dimenticare per qualche momento la nostra società con le sue brutture e la sua malvagità, con la sua corruzione e con i suoi circoli diabolici. Nella tensione tra il bene e il male, oggi particolarmente acutizzata, e dalla «considerazione del mondo come un grande poligono di lotta di tutti contro tutti» (Giovanni Paolo II) l’Immacolata ci insegna a non essere conniventi con nessuna forma di peccato e a deciderci per il bene.

 

9) Neve non tocca la tua veste appare,

cingi una zona del color del mare.

E a quei che a tanta altezza t’ha levata,

volgi gli occhi soavi, o Immacolata.

 

10) Fa’ che non smarriamo il significato del nostro cammino terreno:

la luce gentile della fede illumini i nostri giorni,

la forza consolante della speranza orienti i nostri passi,

il calore contagioso dell’amore animi il nostro cuore,

gli occhi di noi tutti rimangano ben fissi là, in Dio, dove è la vera gioia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...